Spunti per i praticanti

Questi spunti sono dati a tutti praticanti con l’augurio di un sereno lavoro.

* Se lavorate con batteri e virus evitate di combatterli ma chiedete che siano trasformati dall’energia dell’Amore per il loro e vostro massimo bene supremo.

* Comandate una guarigione della Ghiandola Pineale e del suo campo energetico e che entrambi ritornino in sincronia con il vostro corpo, il pianeta e l’universo. La pineale è responsabile della connessione celeste come delle intuizioni e delle facoltà “sottili”. Quando torna a funzionare correttamente ecco che i lavori sono facilitati perché siete correttamente connessi alla sorgente di ogni cosa.

* Chiedere che siano ripristinate le connessioni fra cuore e cervello, che i blocchi siano rimossi e che cuore e cervello tornino a scambiarsi informazioni e lavorino in sincronia.

* Evitate di combattere contro voi stessi, virus, batteri, malattie, eventi della vita, ecc.. e di realizzare programmi che mettono “tappi”, e bloccano tali manifestazioni; perché se le combattete rischiate di alimentarle. Tali manifestazioni sono comparse per una ragione ben precisa, è su tale ragione che è necessario lavorare, chiedetene la chiave base quindi inviate amore, rilasciate e risolvete tali problemi insieme con le loro cause. Oppure ancora meglio lavorate per rafforzare voi stessi, rendervi forti e sicuri a tutti i livelli: emotivo, fisico, psitico, spirituale.

* Chiedere che sia ricreata la messa a terra del nostro corpo. Questo può essere chiesto anche per i singoli organi o persino per gli oggetti. La messa a terra permette di scaricare tensioni, emozioni ed energia in eccesso, anche in senso fisico, ad esempio l’elettromagnetismo in eccesso.

* Se manifestate e vedete rispecchiate le vostre paure in ciò che ricevete vuol dire che dovete lavorare prima sulle vostre paure e sulle loro cause, altrimenti continuerete inconsciamente ad attrarre quelle stesse paure.

* Dopo un programma di manifestazione può essere buona norma sciogliere i ganci psichici fra se e la propria richiesta per evitare di tenerla bloccata con la propria ansia di vederla realizzata.

* Se lavorate con altre persone effettuate periodicamente lo scioglimento dei ganci psichici, la pulizia dei frammenti d’anima, e la cancellazione degli attacchi psichici e maledizioni.

* Se avete dei dubbi su ciò che fate smettete di giudicarvi (e di giudicare gli altri), ascoltatevi, e ascoltate ciò che vi circonda. Il mondo che avete creato intorno a voi vi riflette intimamente, siete stati voi a crearlo!

* Lasciate sempre alle persone con cui lavorate la scelta di tenersi o meno convinzioni ed altro anche se dannose. Se sono negative dal vostro punto di vista non è detto che lo siano per quella persona, poiché essa potrebbe avere ancora qualcosa da comprendere o da vivere legato a quelle problematiche. In ogni caso rispettate sempre il libero arbitrio, e coltivate come qualità morale l’astensione dal giudicare.

* Evitate di comandare l’espulsione (o altri comandi simili) di tutti i batteri dal corpo, dato che molte famiglie di batteri sono fondamentali in certi processi fisiologici, come la digestione. Piuttosto con virus e batteri inviate loro Amore e comandate che siano cambiati per il meglio, in modo da lavorare in alleanza anziché in conflitto.

* Evitate di comandare che tutta la candida sia eliminata dal corpo, dato che molti processi del corpo dipendono da essa.

* Evitate di espellere tutti i metalli pesanti dal corpo, poiché alcuni di essi sono parte strutturale integrante del vostro fisico, come il calcio e lo zinco.

* Evitate di comandare che i minerali e le vitamine fondamentali vengano creati dal Creatore. Senza pratica, il corpo non capisce come assimilare i minerali e le vitamine creati in questo modo.

* Chiedere che le cellule ritornino ad uno stato precedente la malattia, ma che mantengano tutti i programmi positivi ed i loro risultati. questo perché resettando la memoria cellulare per riportare a “0” l’informazione di una malattia si corre il rischio di azzerare anche tutto il resto, o persino di far ricomparire problematiche già risolte in passato.

* Ricordare alle cellule come si stava in un precedente stato di buona salute e chiedere di manifestarlo nel presente, specificando di mantenere i benefici accumulati dai lavori comandati in precedenza (il rischio è di resettare anche le informazioni utili e riattivare uno stato di malattia passato).

* Rimuovere i programmi che non permettono di vedere chiaramente cosa uno vuole fare nella vita e sostituirli con la richiesta di vedere chiaramente cosa uno vuole fare nella vita.

* Fate Theta con naturalezza senza forzarvi, vivetelo come un gioco, come una meravigliosa scoperta. Ed evitate di fare theta su altre persone se queste non autorizzano oppure quando non ve la sentite.

 

 

Nota. Tutto il materiale contenuto in questo sito e negli articoli presenti in ogni pagina e categoria del sito manliodidonato.it NON costituisce un indicazione medica, farmacologica o terapeutica. Secondo la legge Italiana solo un medico può parlare di “guarigione”. Tutti gli articoli che trattano l’argomento sono quindi relativi allo stato dell’energia sottile degli esseri umani. Se decidete di mettere in pratica qualcosa Terracuore.it nega ogni responsabilità derivata da un uso improprio del materiale pubblicato. La responsabilità dei cambiamenti che portate nella vostra vita spetta solo a voi!